Storie di territorio

Lorenzo ha guardato nel suo orto

“Ci facevamo croci e meraviglia”, mamma Corona lo ammette candidamente ricordando quelle prime strambe richieste del figlio Lorenzo, chef che si era trovato ad usare nel ristorante in cui lavorava una serie di erbe e misticanza provenienti dalla Francia. 

 

 

Lorenzo aveva pensato che quelle del suo orto erano decisamente migliori e chiesto alla mamma, al fratello Dario e a papà Giuseppe (per tutti “zi’ Peppe) di mandargliele per provare. Montoro – Masseria Pigliuocco, che rifornisce oggi la Torre del Saracino di fiori commestibili, erbette e misticanza, nasce così. Anzi, nasce molto prima. Precisamente dal bisnonno Giovanni detto, appunto, Pigliuocco per la particolare fasciatura fatta al bue che trainava il suo carretto quando lui raccoglieva pietre di tufo grigio nelle cave.

Famiglia di lavoratori i Montoro (l’azienda non a caso è in zona “Lavorare” di Sarno), che coltivavano e coltivano ancora ortaggi e pomodori San Marzano, un prodotto quest’ultimo del quale custodiscono i semi originari. Ora però sono tutti concentrati su quelle erbe spontanee che facevano sorridere gli altri contadini mentre loro si affannavano a raccoglierle. Portulaca, borragine, ”pucchiacchielle”: qui è tutto naturale al 100%, qui i crescioni d’acqua vengono chiamati “sanacciuoli” per la loro salubrità. 

 

 

Debbono far effetto se Giuseppe a 75 anni scrive poesie, le declama e poi e va a ballare musica folk. Nei campi trovi la moglie Corona e il figlio Dario: “Viviamo un sogno, i nostri prodotti, la nostra fatica, la nostra terra sulle tavole più buone del mondo. È un progetto di agricoltura “diversa” che può rilanciare la zona e il territorio. Dagli anziani sapevamo che queste erbe avevano qualcosa di speciale, forse perché nascono vicino ad una delle tre sorgenti del Sarno, il Rio San Marino”. Gennaro Esposito è arrivato da Montoro – Masseria Pigliuocco per il suo rapporto con il collega Lorenzo Montoro. “È stato tra i primi – racconta Dario Montoro – a credere in noi, nella qualità e nella spontaneità di erbe e misticanze. Non smetteremo mai di ringraziarlo perché sa valorizzarle e renderle ancor più prelibate”.

 

 

Montoro – Masseria Pigliuocco
Via Masseria Pigliuocco 42
Sarno (Sa)
Telefono: 0039/329-5687688
Email: montoroerbe@libero.it