Vino e Dintorni

François Ier Vieilles Domaine des Huards – Dalla Loira al mare

I castelli della Loira e le alici del Mediterraneo. È a questo contrasto che si è ispirato Gianni Piezzo, sommelier della Torre del Saracino, nello scegliere il François Ier Vieilles Vignes 2015 cour-chevergny di Domaine des Huards per abbinarlo ad un piatto “storico” di Gennaro Esposito.
Un piatto la cui tendenza dolce, complice la presenza del cipollotto nocerino, viene smorzata da questo vino prodotto al 100% con una Romorantin.
Siamo nel dipartimento della Loire et Cher e la denominazione Cour-chevergny, nata nel 1993, è composta soltanto da una cinquantina di ettari in totale coltivati esclusivamente con il vitigno Romorantin.
Questo vitigno a bacca bianca proviene dall’incrocio tra Pinot nero e Gouias Bianco, ama i terreni argillosi e calcarei e le sue rese non sono costanti negli anni.

 

 

La famiglia Gendrier conduce il  Domaine dal 1846 e l’attuale proprietario, Michel Gendrier ha trasformato la coltivazione dei terreni in biologico e biodinamico da oltre 20 anni.
Il Francois Ier proviene dalle vigne più vecchie del Domaine, la raccolta avviene manualmente, rimane sui lieviti circa 5 mesi per poi essere lasciato almeno 4 anni in bottiglia prima della commercializzazione.
Nel bicchiere ha un colore giallo paglierino, al naso spiccano note di frutta tropicale ed uvetta, la struttura minerale si accompagna a note di timo e basilico.
In bocca fresco e persistente con una spiccata sapidità nel finale.
François Ier A.O.C.

 

Domaine des Huards

Denominazione: Cour-chevergny
Tipologia: Romorantin
Affinamento: 5 mesi sui lieviti e 4 anni in bottiglia

 

 

www.domainedeshuards.com
30 Voie des Huards
41700 Cour-Cheverny
Telefono: 0033-0254799790
Email: contact@domainedeshuardes.com