Uno sguardo sul Mondo

Emanuele. Un Gennarino in miniatura.

Ricordo come se fosse ieri il giorno in cui ho scoperto di essere incinta.
Dire che mi batteva forte il cuore, è poco.
Tremavo come una foglia, non mi sembrava vero che il più grande desiderio mio e di Gennaro stesse diventando realtà.
Dopo nove mesi sei arrivato tu.
La prima volta che ti ho visto, ho capito che l’amore per un figlio non si può spiegare. Ti ho guardato e ho avuto l’impressione di conoscerti già.
Eravamo tutt’uno.
Adesso hai 5 anni, sei un ometto in miniatura con un cuore grande.
Ti osservo mentre giochi con la tua sorellina, sei così dolce e protettivo con lei. Hai superato ogni forma di gelosia e state costruendo un rapporto fantastico.
Stai crescendo e, giorno dopo giorno, il tuo carattere e le tue passioni si avvicinano sempre più a quelle di tuo padre.

 

 

Stai diventando un mini Gennarino. Hai la passione per la cucina nel sangue e la dote innata di riconoscere qualsiasi profumo provenga dai fornelli.
La pizza, poi, o napoletana o niente, proprio come tuo padre.
È incredibile come vi somigliate e come state bene insieme. A Natale siete stati indivisibili…e non lo nego, sono stata un po’ gelosa.
Intanto, il tempo vola e il prossimo anno andrai alla scuola primaria, imparerai a leggere, a scrivere …un ulteriore passo verso la tua indipendenza. Io sto facendo il possibile per scegliere il percorso più adatto a te, perché sei un bambino speciale, dolce e sensibile e io voglio vederti felice, come lo sei adesso, sempre.

 

 

 

Ivana D’Antonio