In Cucina con lo Chef

Biscottini al vino rosso

“Sono talmente ottimista che il bicchiere lo vedo mezzo pieno e quando è vuoto lo riempio”. Ecco Iside De Cesare in un tweet autografo. Una stella Michelin nella “sua” Trevinano, in provincia di Viterbo, Iside coinvolge con i piatti ma anche con il sorriso. Trevinano è “sua” perché lei, capitolina di nascita, è stata adottata da questa frazione di Acquapendente insieme al marito Romano. “Abbiamo tutto qui, un territorio splendido dal quale attingere, una vista meravigliosa, la quiete dei campi e dei prodotti unici”. Magari Amazon fatica ad arrivare fin lì, ma al ristorante La Parolina ci passa il mondo, nel senso che i turisti vanno lì apposta e poi restano affascinati dal posto.

 

 

Iside li porta in giro per l’Italia con un dessert che è un Giro d’Italia di cui lei merita la maglia Rosa. “È un omaggio alle nostre tradizioni sperando un giorno di essere ricordata per un piatto diventato tradizionale”. La memoria e l’innovazione sono per Iside due facce della stessa medaglia, sono il ricordo e la prospettiva delle donne Chef: “Esistono tante cuoche, magari nelle trattorie, che sono fenomenali e ricordano le mamme e nonne di un tempo. Ci sono, invece, meno Chef, ma per fortuna ce ne saranno sempre di più. Per noi donne era tutto un po’ diverso, difficilmente prima potevamo andare in giro per fare esperienza e diventare poi capo-partita o metterci a capo di una brigata. Adesso i tempi stanno cambiando”.

Così conclude Iside, mangiando uno dei suoi biscottini al vino, emblema dell’amato Lazio e la cui ricetta per lei è una storia di vita, da quando piccola lì ha assaggiati a quando ragazzina li ha inzuppati nel vino fino ad ora che li cucina con amore.

 

Ingredienti:

  • 500 gr di farina 00
  • 100 gr di strutto
  • 150 gr di zucchero
  • 135 gr di vino rosso
  • Fior di finocchio
  • 8 gr di lievito in polvere
  • 3 gr di sale

 

Preparazione:

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, miscelando la farina con il lievito, quindi formare le ciambelline e passarle nello zucchero semolato. Cuocere in forno a 170 gradi per 20 minuti.

 

 

 

 

 

Vuoi ricevere i nuovi articoli direttamente sulla tua email? Iscriviti qui alla newsletter di Brother in Food.